La Val Borago è salva!

No Comments

Buone notizie! Grazie alla grande mobilitazione sociale avvenuta in questi mesi, i territori del Fondo Alto Borago (FAB) non sono stati venduti. La Banca ha deciso di rilevarli e metterli a disposizione della comunità veronese. Un grande grazie va all’Associazione Il Carpino che è stata la promotrice di questa iniziativa che in poco tempo è riuscita ad attrarre interesse locale e sociale per una causa ecologica. Un perfetto esempio di come le situazioni si possono cambiare concretamente a partire dal basso, dal piccolo e dal locale.

La composizione della musica per il Vajo Borago continua, nella speranza di promuovere e valorizzare la ricchezza e la diversità di ecosistemi bellissimi e dimenticati.

Articolo sul giornale L’Artena: https://www.larena.it//territori/citt%c3%a0/la-val-borago-e-salva-decisiva-la-mobilitazione-1.8314416

ENGLISH
Good news! Thanks to a great social mobilisation, the lands of the Alto Borago Valley have not been sold. The Bank decided to take over them and make them available to the community. A big thanks you goes to the Association Il Carpino, promoter of this initiative. In a short period of time, they managed to spread social interest for an ecological cause. A perfect example of how situations can be changed starting from small, local, concrete actions.

The make of a composition for the Borago Valley continues. Hopefully, this will promote the richness and diversity of beautiful and forgotten ecosystems.

Previous Post
Improvvisazioni nella Val Borago
Next Post
Immagini dal Palazzo di Rodiano

You may also like…

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Fill out this field
Fill out this field
Please enter a valid email address.

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Menu